image

Segui i momenti salienti del progetto BIOVANT

Il Gruppo di lavoro Biovant, manterrà un’informazione continua sulle fasi di avanzamento, del progetto, sugli incontri, sui momenti di formazione, sulle curiosità, sia attraverso questo sito che attraverso la pagina Facebook. E’ un’apertura verso l’interno del progetto, ma anche verso l’esterno: il progetto potrebbe avere in futuro un impatto positivo da parte dei consumatori per l’importanza degli aspetti ambientali e nutrizionali valutati nelle attività progettuali.

I grani antichi

Sono 24 le varietà oggetto della sperimentazione nel progetto Biovant, per valutare quali di queste possono dare le migliori performances in termini qualitativi, di resa e nutrizionali!

Read More
Verifica preliminare sui campi

Si muovono i primi passi del progetto Biovant: un modello sostenibile di best practices per la valorizzazione di varietà antiche di frumento tenero nella Regione Emilia Romagna.

Read More

UltimeNews

Biovant: Incontro del 5 ottobre 2016

Biovant è frutto del lavoro di tante realtà, ma soprattutto di tante persone: ecco alcune di loro presenti alle prime ...

Antiche varietà di grano: la verifica del 20/2/2017

Alla fine del primo anno il Dr. De Montis illustra i primi risultati, con un pool di 24 antiche varietà ...

Il break del 20/2/2017

L’incontro di aggiornamento del mattino si è chiuso con un Break veloce offerto da Progeo che ha ospitato il convegno. ...

  • 1
  • 2

Biovant in sintesi

Primo step

Il progetto Biovant Varietà Antiche inizia con 2 studi di fattibilità finalizzati a creare una base informativa efficace per l’avvio: uno sugli aspetti normativi, l’altro sulle ultime ricerche sul tema e per le attività di divulgazione

Vecchio e nuovo sotto la lente

Nell’ambito del Progetto Biovant saranno sperimentate le performance dei diversi grani antichi a confronto con una varietà moderna, nei territori di media e alta collina su aziende agricole delle provincie di Modena, Reggio Emilia e Parma

24 Varietà in lizza

Il progetto Biovant valuterà un pool di 21 varietà antiche e 3 varietà moderne per confronto, scegliendo per l’anno successivo, quelle con i migliori risultati in termini di resa e performance qualitative e nutrizionali

Grani antichi alla prova pratica

Il progetto Biovant prevede anche che le farine ottenute da queste antiche varietà siano utilizzate per la produzione di pane, al fine di valutare quale antica varietà di grano potrebbe dare i migliori risultati, utilizzando un’unica tecnica di panificazione

Indagine a tutto campo

Nell’ambito dei principi di maggiore sostenibilità che il progetto Biovant porta vanti, si analizzano anche le caratteristiche dei grani antichi su diverse località (aree delle provincie di Bologna – Granarolo dell’Emilia e Modena – Ganaceto) con precessioni diverse: con mais, soia e con miscugli diversi di Cover Crop

Comunicazione, informazione, formazione

Biovant pone attenzione anche al packaging del prodotto finito (farina) e si selezioneranno i modelli più interessanti di pack per la farina da 1 kg, considerando elementi quali: l’utilizzo di materiale ecocompatibile, la shelf-life, un design distintivo. Il progetto  Biovant comprende anche un articolato piano di comunicazione e di formazione




PROGEO SCA - Sede Legale e Amministrativa: Via Asseverati, 1 42122 Masone (RE)
Tel. 0522346411 - Fax 0522346450 P.IVA 00127250355